Infascelli Lucia

data di nascita 1899

luogo di nascita Cerignola, Foggia, Puglia, Italia

luogo di residenza  Bari, Puglia, Italia

colore politico  socialista

annotazioni riportate sul fascicolo  radiato

Fonte: Archivi CPC, Unità archivistica: busta 2633, estremi cronologici 1921-1929, nel fascicolo è presente  scheda biografica

Infascelli Lucia

di Filippo e Fino Antonia

nata a Cerignola il 1 giugno 1899

socialista

I pochi dati, privi di foto segnaletica, della scheda del Casellario Politico Centrale, sono fortunatamente corredati da una dettagliata Scheda Biografica compilata dalla Prefettura di Bari (luogo nel quale la Infascelli si era trasferita) in data 2 settembre 1921.

Nella Scheda si afferma che Lucia Infascelli ha “(…) fama non buona. Ha sufficiente educazione, discreta cultura – non ha titoli accademici. E’ lavoratrice fiacca e trae i mezzi di sostentamento da impieghi privati. Frequenta compagnie di sovversivi. (…) E’ iscritta al partito socialista ufficiale a cui ha in precedenza appartenuto. (…). Non è iscritta ad alcuna associazione sovversiva o di mutuo soccorso. (…). Non ha mai preso parte a manifestazioni del partito sia in occasione di riunioni, commemorazioni, assembramenti o dimostrazioni.” 

Fonte: ns.elaborazioni sulla base della documentazione presente nel fascicolo del CPC (vedi sopra) e disponibile presso l’Archivio dell’ANPI provinciale di Foggia

Foto: scheda biografica di Lucia Infascelli della Prefettura di Bari del 2 settembre 1921; Fonte Archivi CPC (vedi sopra)

Da una annotazione della Prefettura di Bari dell’11 gennaio 1928, anzi, risulta che Lucia Infascelli “Si dimostra entusiasta del Regime Fascista e partecipa a tutte le cerimonie e manifestazioni di carattere nazionale. Si propone pertanto per la radiazione dallo schedario.”

Ma prima di arrivare a questa data, ben altro era accaduto nella vita di Lucia Infascelli.

Una nota della Polizia ferroviaria registrata dalla Direzione Generale di Pubblica Sicurezza in data 10 dicembre 1920, è riportato che il 7 dicembre 1920 “(…) la Infascelli Lucia faceva in treno attiva propaganda bolscevica dichiarandosi pagata dal bolscevismo russo.” 

Fonte: ns.elaborazioni sulla base della documentazione presente nel fascicolo del CPC (vedi sopra) e disponibile presso l’Archivio dell’ANPI provinciale di Foggia

Foto: Lettera della Polizia Ferroviaria alla Direzione Generale di P.S. del 7 dicembre 1920; Fonte: Archivi CPC (vedi sopra)

A seguito di ciò erano sollecitati gli opportuni controlli di polizia che, alla fine, portavano alle conclusioni prima accennate e alla richiesta di radiazione della Infascelli dal novero dei “sovversivi”.

Provvedimento assunto dal Ministero dell’Interno il 14 gennaio 1928.

Fonte: ns.elaborazioni sulla base della documentazione presente nel fascicolo del CPC (vedi sopra) e disponibile presso l’Archivio dell’ANPI provinciale di Foggia

Pubblicità